…grazie…

15 Luglio 2007 6 commenti

…insomma ho cambiato casa …da quì l’orizzonte è obliquo ma va bene così….chissà quanti grazie non so di dover dire, qualcuno so di farlo con piacere e con la certezza che il cambio di casa non lascerà vuoti o rancori..ma solo qualche sorriso e quella malinconia come la neve d’agosto…improvvisa ..lieve…e breve…..

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

l’uomo non è una password

12 Luglio 2007 11 commenti

beh…dopo tre anni molto belli lascio il blog di Tiscali.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

e oggi palio…

2 Luglio 2007 10 commenti


e oggi palio…
accidenti quanta fatica per organizzare questa festa,tra tante difficoltà e sperando sempre che cavalli riescano a poter dare il passo giusto agli uomini.
…la mia celebrazione risiede tutta nel suono duro e pieno del Campanone, testimone di una storia drammatica di sangue e di soprusi,che per fortuna oggi si celebra con una corsa, con tanti colori e tanti bambini…
La “senesità”,io non saprei raccontarla e non saprei raccontare il Palio,mi limito ad emozionarmi col suono di una campana che mi trascina nel tempo fino ad una battaglia per la libertà….

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

…l’amico invisibile dei grandi.

28 Giugno 2007 11 commenti


Tanti di noi da piccini hanno avuto un amico invisibile, il compagno di giochi di tanta immaginazione …che lo trasformava in un puff…in un istante,tutti i travestimenti, tutti i poteri ed aveva anche i nomi più disparati saccheggiati un po’ dai fumetti e un po’ da quella scatola magica che è un bambino sereno.
Quante volte lo si è sparato ad acqua, trasformato in paziente, in superpilota,sceriffo e bandito, indiano,mascherato da Zorro o con supersguardo, supervelocità….e quando la mamma brontolava anche in supersonno.
Il tempo poi fa traslocare l’uomo invisibile in altri mondi super fantastici…o trasferiva temporaneamente i suoi super poteri all’amico cane. ( Il mio super cane vero si chiamava Bik, ed avendo io un amico invisibile particolarmente pigro gli trasferì i superpoteri del ronfo.
Si..una volta in campeggio egli rivelò i suoi super poteri….ronfava più e meglio di un uomo !!!
Tanto e che mia madre la mattina seguente fu costretta a spiegare nel più intenso rossore dell’imbarazzo..che era Bik..a russare, sperando che i Brambilla c’avessero creduto.
Non avemmo mai conferma di nulla se non che i Brambilla si spostarono ad una distanza di sicurezza di circa 78 metri,e i nostro nuovi vicini erano due ragazzi che si sbellicavano dal ridere a sentire il superronfo di Bik.) .
Beh, dopo aver un po’ scherzato, oggi ascoltavo tra un sorso di caffè e l’altro , il ragionamento condiviso di due uomini che parlando di un Dio, ne davano una interpretazione che mi riconduceva a cercare con difficoltà dentro di me una immagine complessiva di questo o di quel Dio.
Ora non vorrei apparire irriverente, ma consideravo tutti i gesti o le parole posso avvicinare gli uomini al proprio Dio.
A dire il vero l’immagine che mi è apparsa (…non era un miracolo) è stata quella del supereroe invisibile…amico e giusto..pronto ad ogni forma e ad ogni avversità…essere in pace con lui ti fa sentire più forte, litigarci pure, vederlo mascherato ovunque o pensarlo ovunque, obiquo,trino,punitore..e poi questo modo di evocarlo…di chiamarlo… chi in ginocchio..chi prono fino a baciare la terra….chi danzando…con grandi cerimonie in luoghi chiusi…e più in alto sono e più sembrano adatti..( a causa della distanza inferiore ai tre metri sopra il cielo..??)…mah qualche perplessità la destano i linguaggi e le liturgie..variate e varabili…o addirittura con quei meccanismi del gioco che spesso noi bambini variamo per variare il gioco o per farlo divenire più difficile…(oggi sentivo che è cambiato il meccanismo di elezione del Papa…insomma maggioranze schiaccianti..plebisciti divini….ma non è lo SS (..hei….abbreviazione di spirito santo non facciamo scherzi) che guida la mano degli omini in rosso…? la stessa mano che sceglie un Budda per generazione e la stessa che col gesto dell’ombrello indica ai Palestinesi come.. attaccarsi al prossimo tram che passa..??
Insomma un’alternanza di giochi e situazioni di personaggi..di colori…..di supereroi interconnessi, di mestieri….da scienziato pazzo di uranio, di macellaio, di pilato….di uomo invisibile evocato per dirci che c’è qualcuno che ci guarda sempre…e scrive ..scrive…scrive su un librone tutte le regole infrante e poi …come con l’ultimo travestimento da professore ..sulla lavagna di un cielo stanco buoni a sinistra e cattivi a destra…non c’è la terza via…insomma hanno abolito l’incertezza del limbo,in un contagio di riforma modello elettorale : sinistra o destra…!!!
In fondo qualsiasi nome abbia è lui l’amico invisibile degli adulti.

Ringraziamenti :
ai due omini del bar
al Sig Illy che fa un caffè buonissimo e non a causa sua che mi vengono questi pensieri
a Chiara per le sue clero-convinzioni sull’amico invisibile degli adulti…
al Cavaliere per la impeccabile interpretazione …dell’amico invisibile.
al mio cane fu Bik..supererore del ronfo…ed amico visibile.

Come rapinare banche dicendo solo…per favore….

22 Giugno 2007 8 commenti


Come rapinare banche dicendo solo “per favore…boh…La differenza, come sempre, la fa la coerenza ..o la fanno i particolari…le sfumature quelle che non vedi nelle foto ….
Le fotografie sono impressioni…a volte delle persone ci rimangono solo loro.
Foto o impressioni…con molta fortuna, le due contemporaneamente.
Lei mi è sembrata così…mette qualcosa tra gli altri e il suo sorriso. ..però sa ridere e non è poco?ho già avuto modo di dire ultimamente che “mater sempre certa”: nelle foto sembra sua madre.. la sua bocca e gli zigomi alti e marcati. le mani …. gli stessi nodi, le stesse nocche.ma lei non si devastava le unghie e le pellicine …all’anello e alla pepita manca solo il bracciale ciclico. e per il resto i suoi gioielli ci sono tutti… gioca con loro, quando non ha tessuti e textures da indagare? parte dei suoi polpastrelli sono consunti anche per questo….però..ci sorrido….
i miei sorrisi sono sempre mediati. dagli anni, dalle persone che ho di fronte, dai pensieri che mi sfrecciano davanti, dalle associazioni che faccio, dalle tribolazioni, dalla voglia di fare e dalla paura di fare…sorrido inconsapevolmente e senza troppe elaborazioni solo nel sonno e quando faccio l’amore.
Mi hanno detto che i lupi sono cani sciolti,e che gli uomini ne hanno paura solo perchè sono liberi dagli uomini.
Ma cappuccetto rosso…non ha paura della libertà.

Un inchino al titolare del titolo , verso di canzone di una banda musicale
ed un inchino ai piedi della foto, sono del Maestro Einaudi…magari lui riuscirebbe a suonare bene anche con quelli…
Ed infine un doveroso pensiero al dott. Montezemolo è lui il vero autore del titolo…

il sogno di un viaggio…

21 Giugno 2007 13 commenti



…L´uomo che navigò per ogni mare, approdò in ogni porto ionico o egeo, rifigurò ogni affresco, ogni graffito.
…In una Pompei etnea, risonante dalla profondità del mare delle lave,
in celle, vani segreti, inviolati, sono ancora, verdi azzurri vermigli
ocra su fondi argento e oro, cavalieri aurighi putti amorini, sono, nel
bianco gessoso di tuniche e di pallii, figure sibilline, sacerdoti di
misteri, di riti segreti o obliati. E in edicole, in absidi di templi o
terme, su stucchi turchesi o arancio, sono matrone sileni satirelli. Ma
non è il teatro d´un reale scoprimento, il miracolo d´un ritrovamento,
l´incanto del momento d´una vita brulicante che s´arresta, non è la
poesia delle rovine, la malinconia della natura, del tempo che divora.
È la creazione d´un diverso tempo, la sequenza d´una fantasia, l´
apparizione viva di forme e di colori intravisti nel sogno d´un viaggio
in un Mediterraneo d´antichi prodigi ricorrenti, della profonda memoria
che risuona nella conchiglia, che l´onda ridona a chi la cerca. E non
sappiamo allora da quale Creta, da quale Siracusa, Tipaza o Selinunte,
da quali grotte o labirinti ci viene questo carosello impensato e
fantastico di terre, pigmenti, glutini dai colori virginei, primari, le
concrezioni di rossi, di smeraldi, dei bianchi calcinati che creano
sagome d´una mitologia di ninfe cavalli arieti infernali presenze
uccelli, movenze d´un poema che mai fu scritto.
…Nell´onfalo fondo, nel ricordo d´una visione epifanica, ritornano in
gallerie, trincee gli impasti di conchiglie fenicie, paste di vetro,
ambre, opali, vasi, coppe, lecane, tesori fragili che recano forme
svanenti, giochi lotte ginnastiche amplessi fughe rapimenti, gioiosi
reperti, recupero d´un eden perduto, orchestrazione spiegata e felice
di luci di toni colori forme di un sogno che sparisce e ritorna.
Il pittore sognante, rabdomante ispirato, contro il grigio insonoro,
la stasi che prelude al silenzio, ha scoperto e donato, a noi
dimentichi e schiavi, queste mappe, queste grafie abbaglianti, questa
vita sepolta e vibrante, carica di risonanze d´infinita bellezza.
Vincenzo Consolo

ps…per quali mari viaggia il tuo cuore?
un abbraccio Rosita

Il mio mare ?è sottile sottile e ci viaggio a piedi..uno davanti all?altro ?in silenzio ?anzi sottovoce,non so di preciso cosa apprezzo in questo momento ma in equilibrio , ancora non so cosa c?è all?altro capo del filo?ma sono sicuro di chi ci ri..troverò?.

…le parole ad angolo di cuore sono della mia amica Rosita così come il blu del suo mare…

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

….si … su un filo di lana..

15 Giugno 2007 15 commenti


… l?aria mi sta accarezzando la faccia,tendo le braccia verso il futuro…non vedo niente non sento il vuoto al di là del tendone posso vedere le stelle…. sono invincibile?

….si … su un filo di lana..

…ma oggi son stanco oggi sono uomo e non ho voglia di danzare su falsi pensieri…mi guarderete planare a terra..cadere nella rete d?un amore infinito…a disequilibrare inutili equilibri e distruggere gli occhi con il passato…ed oggi mi prendo il mio filo dorato….lo lego stretto intorno alla vita…in equilibrio starò sulla vita giocando con lei un gioco proibito così senza rileggere e senza riflettere, a camminare su un filo …senza voltarti, trascinato da questa musica che mi colora il viso di tanti colori, mi fa sorridere e mi fa socchiudere gli occhi…di quel poco…da pedere il filo…della ragione….

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

è che stasera è così ritaglio pensieri … pensieri di nulla…

15 Giugno 2007 5 commenti


…ritaglio ed assemblo paradisi di nulla,scrivo di cose e di significati …ed i significanti che si sovrappongono sono incantesimi da due lire e la gente al di la del vetro si annoia un po’ meno leggendosi addosso quello che il blu definisce emozioni…mi faccio ipnotizzare dalle traiettorie delle gocce sul vetro… magari si uniscono e ne formano una enorme….stasera è tutto tiepido e appiccicoso e fa venire sonno…meglio aprire un la finestra a regalare 10 secondi di note perfette..di un piano che corre …di nero…di blù….di questo verde difronte dove crescono ciliegi e scarpe numero 44…. scriverti e pensarti mi fa sorridere coi denti ..
è che stasera è così ritaglio pensieri … pensieri di nulla..?
è la prima risposta quella che conta..?
mike bongiorno è vecchio, ormai non conduce che programmi con bambini prodigio vestiti come allo zecchino d’oro di 20 anni fa.
mike bongiorno non se ne è neanche accorto che ho dato la risposta, perchè è sordo e ho corrotto la giuria con una scatola di pavesini .
secondo te arrivo al domandone finale?….la prima risposta è quella che conta?…mah… forse è solo una risposta..quello che conta 

fare finta di niente…non

14 Giugno 2007 2 commenti


…fare finta di niente…non cicatrizza le ferite

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Speciale ELEZIONI … ELEZIONI

6 Giugno 2007 9 commenti


Ora stare a sinistra non è colpa grave,però farsi un’idea senza conoscere meno superficialmente le cose ..ahimè lo è.
Beh certo che l’informazione un po’ alla ricerca delle contrapposizioni e dell’uno contro uno , a volte non mostra interesse a raccontare le storie dei protagonisti….ed una occasione SPECIALE merita un’attenzione SPECIALE.
Insomma …questo generale ha rifiutato un bel piatto di lenticchie e mesto mesto se ne va in pensione, un vero gesto da uomo tutto d’un pezzo…..un vero militare..oh , ma i militari non erano qeulli che obbedivano anche quando non condividevano??? mah…il sano virus dei DISOBBEDIENTI ha contagiato anche stellette e galloni… però poverino una mesta vita da pensionato,col problema delle bollette delle medicine da pagare, o no….??? ho la vaga sensazione che più che avere una pensione il generale avrà un albergo…a 4 stelle…e poi il generale è speciale è
? considerato il massimo esperto militare sui problemi ordinamentali, giuridici ed economici del personale e sindacali.” (fonte sito GDF)
Insomma per fare un po’ la storia delle cose, resta utile che il Direttore Sportivo del Governo Berlusconi , sua eminenza Gianni Letta (di cui l’enciclopedia Wikipedia certamente non di sinistra , dice ? L’8 aprile del 1993 il vicepresidente della Fininvest Comunicazioni, Gianni Letta, interrogato dal magistrato Antonio Di Pietro, ammette che nel 1988 l’allora segretario del PSDI Antonio Cariglia lo contattò alla vigilia delle elezioni europee per avere più spazio sulle reti della Fininvest e per avere dei contributi al partito; Letta conferma di avere versato al PSDI una somma, forse di una settantina di milioni (ma il reato di violazione della legge sul finanziamento ai partiti era stato amnistiato fino al 1989) grande scopritore di talenti, sui campi duri e puri dei reparti di fanteria dell’esercito scova il 10 ottobre del 2003, l’ ancora Sottocapo di Stato Maggiore dell’esercito italiano, e in appena una settimana si è ritrovato nella divisa di Comandante Generale della Guardia di Finanza…insomma uno che al Cavaliere non deve nulla…..a lui invece ,sua citazione testuale, era dovuto l’onore delle armi.
Ma il tributo delle armi non era dovuto ai soldati…quelli che sbattono i tacchi ed obbediscono,magari non condividono, ma eseguono gli ordini ? ….ma in fondo lui è uno SPECIALE..già…un DISOBBEDIENTE… che terminava molte delle sue lettere indirizzate al viceministro Visco con le parole “Ossequiosamente obbedisco” oppure “subordinatamente La saluto” che ha di fatto disobbedito seguendo prassi assolutamente non previste. Ha disobbedito deliberatamente al viceministro, ad esempio, che gli aveva chiesto di integrare sollecitamente il piano di avvicendamenti del quadro di comando nazionale della GdF con le previsioni per Milano e per la Lombardia, che deliberatamente aveva omesso di inserire. Ha disobbedito quando, invece di informare il viceministro delle perplessità quali che fossero, ha deciso all’insaputa del viceministro di informare il procuratore della repubblica di Milano avvertendolo che i comandi della GdF milanese stavano per essere sostituiti. Logico che a quel punto il procuratore fosse preoccupato per l’esito di alcune delicate indagini in corso, assai meno logico ci pare il fatto che il generale lo abbia spinto a ufficializzare per scritto queste preoccupazioni, indotte da una notizia che doveva restare riservata invece diligentemente divulgata. Folgorato dalle campagne pubblicitarie del Cavaliere e pensando bene che chi fa da se fa per tre un po’ come il Presidente-operaio o il Presidente Postino poi ha portato di persona la lettera del procuratore a Visco… viceministro ingenuo con poca vista tale da non fargli vedere l’onorificenza del biscione sulla divisa grigioverde.
La domanda ,di fonte giornalistica ,sorge..spontanea : ? ci chiediamo come mai, visto la grande sollecitudine nei confronti della procura della repubblica milanese che lei ha testimoniato con il suo comportamento, al punto di recapitare personalmente la lettera del procuratore al viceministro Visco, come mai dunque lei si sia comportato diversamente in un’altra occasione e con un’altra procura. Quella di Roma per l’esattezza, come ricorda l’articolo di Marco Lillo su L’Espresso”. In quell’occasione lei ricevette una lettera dal procuratore Ferrara, ma non si attivò con la stessa sollecitudine di oggi. Anzi non si attivò per niente e l’indagine su Gaucci, tutt’ora latitante a Santo Domingo, si arenò per questo. ?
Vabbè…niente lenticchie di stato… niente obbedienza…niente di niente…sopravviveremo in qualche modo …però il commento originale e SPECIALE del Cavaliere è stato : ELEZIONI…ELEZIONI…

Categorie:Senza categoria Tag: ,